mercoledì 2 dicembre 2009

STINCO DI VITELLO

STINCO DI VITELLO AL FORNO


E' un ottima alternativa al classico stinco di maiale monoporzione. Lo stinco di vitello data la dimensione è indicato per 4/6 persone, è molto coreografico e quindi adatto per una cena con ospiti; poi con questa cottura al forno su letto di cipolle rosolate è davvero appetitoso. Grazie Agnese per i tuoi sempre preziosissimi consigli.


Uno stinco di vitello ( di solito basta per 6 persone ): cospargere di sale e pepe e un nonnulla di olio o burro (POCHISSIMO, UN VELO). Mettere in forno a 180° per 1ora e 1/2 girandolo ogni tanto, per permettere una bella rosolatura.
Nel frattempo rosolare in un tegame ovale una grossa cipolla , molto lentamente, per 20 min., se necessario aggiungere un goccio d'acqua e, quando lo stinco è ben dorato qui trasferirlo con il suo sughetto. A questo punto io ho aggiunto un cucchiaio di dado home made e proseguito la cottura per altre 2 ore circa (dipende dalla dimensione dello stinco ). E' cotto quando la carne si stacca dall'osso. A piacere, all'ultimo, irrorare con un goccio di vino bianco ma se il sugo è abbondante, si può evitare.

2 commenti:

  1. Davvero molto invitante, immagino la bontà...

    RispondiElimina
  2. ho l'acquolina in bocca.. a quest'ora?!??

    RispondiElimina