venerdì 12 febbraio 2010

FAVETTE

FAVETTE

....e per riprendere il discorso dal precedente post....ecco l'altro grande peccato di gola....

Ingredienti
250 gr di farina 00
40 gr di burro
70 gr di zucchero semolato
90 gr di uova (poco più di uno)
4 gr di lievito vanigliato
2 cucchiai di rum
1 pizzico di sale
una grattata di buccia di limone
vino bianco aromatico per impastare (io ho utlizzato del moscato siciliano giusto perchè l'avevo a disposizione)

Fare la fontana con la farina, mettere al centro tutti gli ingredienti elencati e mescolare (comunque non lavorare con le mani proprio come si fa per la pasta frolla piuttosto aiutarsi con una spatola di metallo lavorando per pressione ) creando un impasto asciutto e sodo.
Far riposare, stendere dei filoncini come si fa per gli gnocchi e tagliare dei tronchetti da un centimetro.
Friggere in abbondante olio, far asciugare e spolverare di zucchero semolato.

14 commenti:

  1. buonissime!!! non le ho mai provate a dire il vero ma l'aspetto è golosissimo!

    RispondiElimina
  2. Addirittura due in un giorno .. vuoi far lievitare anche noi, oltre ai tuoi favetti, eh ??? E fai solo bene ... Manu

    RispondiElimina
  3. Paolina tesoro, ciao! :)
    Sono adorabili, la foto esalta tutta la loro bellezza, croccantezza e... c'è da dirlo?, golosità. Altro che bicchiere di vino, vuoi mettere? Un bicchiere pieno di piccole delizie simili direi che è di gran lunga più appagante :D

    RispondiElimina
  4. sono deiziosi e credo anche buonissimi!!

    RispondiElimina
  5. mi sà che sono come i pop corn... uno tira l'altro! deliziosi! ciao Ely

    RispondiElimina
  6. Ely dice come i pop corn...io come le ciliegie...potrei mangiarli tutti!
    ...mannaggia, ma cos'è che non piace a me?
    bacioni e buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Queste mi piacciono ancor più delle frittelline di riso. Una tira l'altra ^_^

    RispondiElimina
  8. eh qui mica si scherza..sono strepitose!!! complimenti!

    RispondiElimina
  9. mmmmmmmmm, mmmmmmmmm, mmmmmmmmm, no, non ti preoccupare era il cervello in stand by perchè occupato a pensare come poterne mangiare una attraverso lo schermo!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  10. Ma che delizie!!! Queste si potrebbero scrivere sul quadernetto dal titolo "una tira l'altra...!"

    RispondiElimina
  11. mm, e questi deliziosi bonbons ?? peggio delle ciliegie...

    RispondiElimina
  12. Mi sa che andiamo di pari passo, anch'io ieri ho fritto a ripetizione, accontentato l'uomo, i suoi parenti e, per me, divertimento puro.
    Buona domenica. Libera

    RispondiElimina
  13. a tutti: grazie...e sì, concordo col paragone alle ciliegie o che comunque, purtroppo una tira l'altra....e per fortuna il carnevale è finito perchè insieme a frittelle e favette sto lievitando anch'io!

    Matteo: ah ah...mi hai fatto morir dal ridere...mi è venuta in mente una collega, un giorno seria seria mi si avvicina e mi dice: "Paola...il tuo blog ha un grosso difetto che dovresti cercar di risolvere: manca la manina che esce per permettere l'assaggio dei piatti!".....a pensarci bene non sarebbe una brutta invenzione!!! Un bacione

    RispondiElimina