mercoledì 13 ottobre 2010

TORTA DI PATATE DOLCI E CIOCCOLATO

TORTA DI PATATE DOLCI E CIOCCOLATO

Mi è venuto in mente di provare questa ricetta quando le patate dolci chissà dov'erano...nel senso che non sapendo che la stagione fosse l'autunno ho cercato in ogni supermercato e fruttivendolo a partire dalla primavera scorsa e per tutta l'estate...che son di coccio ormai si sa...così ho continuato fino alla settimana scorsa quando ho avuto la sensazione di aver trovato un tesoro: erano loro, le patate dolci che tanto ho cercato.
Ho aspettato a lungo ma ne è valsa la pena: è una torta da forno buonissima, trovo sia un'ottima colazione o merenda per i bambini....(poveri bambini....vengono sempre presi come scusante per non sentirsi troppo in colpa...in realtà, lo ammetto, è piaciuta tanto anche a mamma e papà!)

Ingredienti
200 gr di patate dolci
200 gr di farina 00
200 gr di zucchero semolato
100 gr di burro
100 gr di gocce di cioccolato
3 uova
1 bustina di lievito vanigliato
mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere
burro e farina per lo stampo
una manciata di sale grosso per cuocere le patate.

per la decorazione
20 gr di cioccolato fondente
2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato

Lavare le patate, coprirle con abbondante acqua, unire la presa di sale e lasciar sobbollire adagio per circa 45 minuti o fino a quando saranno morbide. Pelatele e schiacciatele con cura, eliminando eventuali filamenti.

Mentre le patate si cuociono, in una ciotola montare il burro con lo zucchero poi aggiungere, uno alla volta, i tuorli fino ad ottenere una crema soffice. Unire la farina setacciata con il lievito, aggiungere l'estratto di vaniglia e, quando saranno ben amalgamati, il purè ancora caldo. Amalgamare bene il composto poi aggiungere le gocce di cioccolato.

Montare gli albumi a neve e aggiungerli a cucchiaiate al precedente composto.

Imburrare e infarinare uno stampo da 22 cm, versarvi il composto, livellarlo per bene e infornare a 200° cuocendo per circa un'ora (se tende a scurire eccessivamente coprire con carta alluminio). Sformare il dolce e farlo raffreddare sulla gratella. Spolverizzare di zucchero a velo.

Per la decorazione sciogliere il cioccolato e prelevarlo con una forchetta o altro per farlo cadere a filo sulla carta forno in modo da formare delle linee intrecciate. Lasciar raffreddare bene poi staccare delicatamente i fili di cioccolato per disporli a piacere sulla torta.

18 commenti:

  1. Io non so niente di niente invece, cioè non so quando è il periodo di un frutto o altro....!!Non ho mai utilizzato le patate dolci, son curiosa..Bella foto e non solo!!Notte notte.

    RispondiElimina
  2. Bella l'idea della decorazione, molto elegante. E ottima torta, anche se credo sia scontato ;)

    RispondiElimina
  3. Veramente una splendida torta!!!! Io a casa ne ho 3 patate dolci ma non so cosa fare con loro tu hai qualche altra ricetta????

    RispondiElimina
  4. noi adoriamo le patate americane, e alla metro sono riuscita a trovarle anche arancioni!
    mi rimetto alla ricerca e poi proverò il tuo dolce, mi ispira proprio!

    RispondiElimina
  5. Sai che il mio fruttivendolo ce l'ha e io l'ho sempre ignorate perchè non sapevo come si utilizzavano ! Grazie della ricetta e buna giornata !!!

    RispondiElimina
  6. Addirittura dalla primavera???? mi fai morire tesoro, troppo simpatica!!! hai aspettato tanto ma se il risultato finale doveva essere questa delizia, n'è valsa la pena, eccome!!! ma guarda quanto è bella e golosa!!! e poi è particolare...mi piace molto, brava anche per la presentazione!!! :D

    RispondiElimina
  7. Mamma e papà, ma si tratta delle patate dolci arancioni o quelle bianco-gialle?
    Qui all'esselunga le prime ci sono sempre, mentre sulle seconde devo un po' più faticare.
    Ecco, per la legge di Murphy mi sono già risposta da sola...

    RispondiElimina
  8. Non ti dico a quanto tempo voglio provare questa torta... ma ogn ivolta, titubante, rimando. Beh, credo che sia giunto il momento di farmi coraggio e provarla dato che non sei la prima persona che elogia alla bontà di questa torta! Che dici, posso usare la tua ricetta?!? Un bacione

    RispondiElimina
  9. Günaydın, ellerinize, emeğinize sağlık. Çok leziz ve iştah açıcı görünüyor.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  10. anche io non saprei dove trovare le patate...ma se le trovassi proverei di sicuro questa bella torta!

    RispondiElimina
  11. questa la provo di sicuro!! ha un aspetto meraviglioso! ma una domanda: le patate proprio calde, calde o le lasci freddare un pochino?? se non non si cuociono le uova??
    ciao

    ps ho pensato a te mentre preparavo il post per il world bread day! ho fatto il pan di zucca!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Paola. Questo dolce mi ricorda tanto una torta che faceva una mia zia quando ero piccola. Io la adoravo .. ma inspiegabilmente non ho mai pensato di farla. In compenso continuo a guardare le patate dolci e a dirmi "Le prendo o no ??". E' il caso che mi decida !!!! Anche senza bambini, per la mia colazione è perfetta !!! Manu

    RispondiElimina
  13. Deve essere proprio buona!!

    ciao

    RispondiElimina
  14. Che MERAVIGLIA!! non sono mai stata una fan delle patate americane però però..mi sa mi sa...magari in una torta..splendida presentazione.;)

    RispondiElimina
  15. dimenticavo...ti lascio il link del mio primo contest..dai uno sguardo..se ti va di partecipare..
    http://monpetitbistrot.blogspot.com/2010/10/il-mio-primo-contest-le-merende-del.html

    RispondiElimina
  16. Ottima idea per usare le patate dolci!!! mi piace proprio! brava!

    RispondiElimina
  17. buonissime le patate dolci!
    anche io le uso spesso per le torte, ne faccio una simil cheesecake con la base di biscotti che viene sempre benissimo!!!

    RispondiElimina
  18. Alessandra: anch'io sai? non ho una gran conoscenza delle stagioni...per questo faccio un sacco di figuracce proprio come quando andai a chiedere le patate dolci in primavera!

    Elel: grazie :-))

    Francesca: non so se ho qualche altra ricetta con le patate dolci...forse sì sai?....Controllo e ti saprò dire;-)

    Cinzia: anch'io adoro le patate dolci!!! mi piacciono anche così, appena lessate!

    Rossella: io le mangio pure lesse ma utilizzate in una torta, lo ammetto, le preferisco ;-))

    Luciana: in effetti io sono così: mi viene in mente di fare una cosa e finchè non l'ho provata dalla mente non esce!!! Sono un toro testardo! :-)

    Virgi: Ah ah...rispotta esatta: quelle che trovi!!! bacione

    Mirtilla: vai con la torta e sappimi dire!...trovo solo un difetto, mi piace moltissimo in giornata e al massimo il giorno seguente poi diventa troppo compatta...comunque, non so da te, ma in casa mia non corre questo rischio!!! ;-)

    Fuat Gencal: grazie!

    Marta: ora si trovano in qualsiasi supermercato un po'grande, tipo iper! Prova a buttarci l'occhio! Ciao!

    Katia: le patate erano proprio calde tanto che per pelarle ho utilizzato un paio di guanti per non ustionarmi. Poi le ho schiacciate e aspettato giusto un attimo ma devono essere ancora calde quando si aggiungono al resto perchè si amalgamano meglio al resto...tranquilla....non vanno a contatto diretto con l'uovo perchè hai già aggiunto la farina...
    P.S. grazie del pensiero e....in bocca al lupo...io per un motivo o per un altro non sono mai riuscita a parteciparvi, conto, prima o poi di farlo! Un bacione!

    Manu: lo dicevo proprio ieri con un'amica. Ci sono cose che fanno parte dei nostri ricordi più belli e ispiegabilmente si accantonano...a me è successo con la polenta pasticciata: la preparava la mia nonna, mi piaceva tantissimo e saranno almeno 30 anni che non la mangio! Incredibile...Un abbaccio

    Alice: a noi è piaciuta davvero molto, ottima colazione dire! Ciao!

    Claudiettaaaaa: spero di avere un po' di tempo per partecipare al tuo contest...è un periodaccio questo per me con poco tempo a disposizione...ora vado a curiosare...Grazie!!! un bacione

    Terry: Grazie! :-))

    Gaietta: gnam gnam...dev'essere deliziosa!!!

    RispondiElimina