giovedì 4 novembre 2010

SCHIACCIATA MANTOVANA CON LIEVITO MADRE

schiacciata mantovana con lievito madre

In questo periodo sono un po’ campanilista e continuo a proporre prodotti mantovani….vi comunico però che, per quelli che necessitano di cottura in forno, da questo momento in poi non ci sarà più spazio...ehi...non per sempre naturalmente, ma per parecchi giorni :-( , e neppure per mia volontà! sapete ormai quanto io sia affascinata dai lievitati (o forse un po' malata?!) ma purtroppo dopo lotte continue il mio forno è definitivamente morto...in attesa che arrivi il tanto sospirato sostituto (40 giorni???!!...ma come farò a sopravvivere per così lungo tempo????) vi lascio l'ultima panificazione che mi ha concesso di cuocere prima di rifiutarsi completamente...: è la schiacciata mantovana quella che gli studenti comprano al mattino, nei forni mantovani, prima di andare a scuola e come alternativa alla schiacciatina. L'ho voluta sperimentare con lievito madre: ottimo risultato. Io ho utilizzato una teglia di 34x34 ma se la preferite più alta raddoppiate la quantità degli ingredienti (o usate una teglia più piccola), provatela: è supercalorica ma divina.

Ingredienti
500 gr di farina forte
250 gr di latte fresco
150 gr di lievito madre di 2 rinfreschi consecutivi
10 gr di sale
50 gr di burro fuso

salamoia: 25 gr di olio, 25 gr di acqua, sale

Ho messo nella ciotola del ken latte e lievito madre a pezzetti e, utilizzando il gancio, ho lasciato andare per scioglierlo bene. Ho aggiunto farina, sale e burro e impastato per circa 10 minuti finchè ben si è staccato dalla ciotola. Ho lasciato riposare 15 minuti e steso poi sulla placca da forno unta d'olio.
Forare con rullo e velare con salamoira.
Ho lasciato lievitare in luogo tiepido per 4 ore e cotto a 180° per circa 20/30 minuti.

14 commenti:

  1. Facile e veloce....voglio provare!!!!!!!!!!
    baci Paola e buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Ciao Paola, ha un aspetto incantevole!!! davvero brava cara!!! secondo te un pò di rosmarino ci starebbe bene??? ma anche così è perfetta!!! bacioni cara ;)

    RispondiElimina
  3. Paola, ho rinfrescato ieri il lievito proprio in attesa della ricetta...solo che nel frattempo non ho potuto fare a meno di perdere la testa per le schiacciatine linkate e che sono giò in lievitazione!!!!
    Sei una fonte continua di perdizione!
    Per fortuna che ti si è rotto il forno. Ecco.
    Ti saprò dire!

    RispondiElimina
  4. Mi spiace per te ma sto dalla parte del forno. Ma dico, hai presente a che turni di lavoro è stato sottoposto? E' come se avesse lavorato almeno 10 anni in una casa normale!!!
    Certo che, accipicchia, adesso ti toccherà comprare un mega forno. Son sfortune!
    baci Elena

    RispondiElimina
  5. Che dici? Mi sono piaciute?

    http://spilucchino.blogspot.com/2010/11/le-schiacciatine-mantovane-un-po.html

    RispondiElimina
  6. Ciao Paola. Come ti capisco, anche io quando andavo a scuola non riuscivo sempre a resistere !! E poi non parlarmi di forni ... la settimana scorsa mi è rimasta la maniglia in mano ... ma per ora tiene ... Manu

    RispondiElimina
  7. noooo,
    il forno noooo.. Non saprei come fare senza! E infatti quest'estate, con i lavori in casa, ho usato quello della mamma!!

    Sai, che vado pazza pur'io per i lievitati. La tua schiacciata la voglio proprio porvare!
    grazie!!

    RispondiElimina
  8. Simo: è solo un po' lunghetta per via dei due rinfreschi consecutivi ma in effetti di una semplicità estreme...sappimi dire...un bacione a te e buon w.e

    Luciana: io per aggiungere il rosmarino sostituirei il latte con l'acqua, lo vedo più adatto ;-)

    Virgi: ah ah mi fai troppo ridere!!! Ottime anche le suzzaresi...e ora dovrò provare anche quelle mannaggia a te!!!!

    manu: avrei preferito anch'io una maniglia rotta...sigh sigh...Un bacione

    gaia: già...lo usavo quasi quanto la lavatrice, puoi immaginare il mio stato d'animo vero??? un bacione

    RispondiElimina
  9. caspita!ero convinta di aver già commentato queste delizie!
    In bocca ho ancora il loro sapore squisito!!! :DDD

    La mia PM è morta, ma da brava previdente ne avevo seccata un po' corro a rinfrescarla al volo !!! Un bacio grande!

    RispondiElimina
  10. Ciao Paola, passo per un saluto e tanti complimentini per le tue ricette, queste schiacciatine mi porterebbero dalle tue parti..anche solo col pensiero, ciao, Libera.

    RispondiElimina
  11. Oh povero forno... a me era morto quest'estate e poco mi son disperata visto che già l'usavo poco..ma ora... aiuto! cmq ottima questa focaccia!!!

    RispondiElimina
  12. Ale: hai resuscitato la tua pasta madre??? nel caso sai che un pezzetto in casa mia la potrai sempre trovare ;-) un bacione

    Libera: per motivi diversi non ci si sente da un pezzo....ma anche il mio pensiero vola spesso dalle tue parti e ricorda che anche quando sono un po' assente comunque ci sono. Un abbraccio forte

    terry: venerdì arriverààààààà!!!! :-))))

    RispondiElimina
  13. Sapevo fosse con lo strutto...

    RispondiElimina
  14. Mauro...dici nelle panetterie? può essere ma sai che ognuno fa un po' ciò che vuole: io per esempio utilizzo il lievito madre che di solito non viene usato...lo strutto invece preferisco usarlo per le schiacciatine mantovane..Ciao!

    RispondiElimina