venerdì 30 ottobre 2009

POLLO AL FORNO CON BRICIOLE DI PANE

POLLO AL FORNO CON BRICIOLE DI PANE

Questo piatto nasce al corso di Gianfranco "Arrosti dell'autunno". E' uno dei più semplici ma mi è piaciuto perchè fa parte di quelle preparazioni che in casa possono venir apprezzate da ogni componente della famiglia: dal più piccolo che ogni volta guarda i miei piatti con diffidenza, al più grande che non ama il pollo in modo esagerato.
Con questo procedimento la carne acquista un nuovo sapore e diventa decisamente più gustosa.

Ingredienti per 6 persone
1 pollo di circa 1 kg (o, se preferite, sovracosce)
1 cipolla
salvia e rosmarino
olio extra vergine d'oliva
sale e pepe
3 fette di pane pugliese di un paio di giorni
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 bicchiere piccolo di vino bianco.

Dividere il pollo in pezzi (io ho preferito anche togliere la pelle), tritare le erbe aromatiche e tagliare la cipolla in modo grossolano.
Passare il pane nel mixer, poi amalgamarlo con metà delle erbe aromatiche e il formaggio grattugiato.
Oliare leggermente una pirofila, mettere sul fondo la cipolla e le erbe aromatiche rimaste, aggiungere i pezzi di pollo su di un unico strato, sistemare di sale e di pepe, irrorare con un filo di olio e bagnare con il vino bianco.A piacere aggiungere piccole patate novelle lavate ma non pelate oppure patate pelate e tagliate a pezzetti.
Passare in forno a 180° per 50 minuti circa, a metà cottura girare il pollo e le patate.
Pochi minuti prima del termine cospargere con il composto di pane e terminare la cottura sotto il grill in modo che le briciole formino una crosticina croccante.

9 commenti:

  1. che bella ricetta!Hai proprio ragione, è il classico piatto che piace a tutti!

    RispondiElimina
  2. Un classico si, ma con le briciole.... un tocco di sfizioso in più che si aggiunge agli aromi (irresistibili secondo me) dell'arrosto e delle patate.
    Bell'idea Paola.
    Albertone

    RispondiElimina
  3. Bello: ho una confezione di tristissime cosce di pollo che giace abbandonata nel freezer non ricordo da quando... Mi sa che le preparo proprio così...!

    RispondiElimina
  4. ma che bell'idea! Da provare!!!

    RispondiElimina
  5. Fantastico, un'idea nuova per il pollo grazie!

    RispondiElimina
  6. Marta, Albertone, Federica, Virò, Luna e Iana: grazie a tutti...in effetti il pollo "travestito" è sempre più gustoso...Baci a tutti e buona serata.

    RispondiElimina
  7. ciao Paola, come dici tu è una ricetta semplice e quindi ci sono riuscita anch'io.
    grazie ancora per il tuo utilissimo e accessibile blog.
    buona giornata
    graziana

    RispondiElimina
  8. Graziana: grazie a te...lo so che sei bravissima e vedrai che l'esperienza porterà a dei risultati incredibili. Buona serata. Paola

    RispondiElimina